Radio Evolution Forum intervista Christian Pagliarani sul valore e sulla gestione dei feedback

Ti trovi in:/, sales force/Radio Evolution Forum intervista Christian Pagliarani sul valore e sulla gestione dei feedback

Radio Evolution Forum intervista Christian Pagliarani sul valore e sulla gestione dei feedback

2021-03-10T17:05:23+01:00

Torniamo con nuovo appuntamento di Radio Evolution Forum, Sara Serafini ha intervistato Christian Pagliarani, trainer esperto in Leadership e microimpresa, per chiedere il suo punto di vista su tre diversi interessanti aspetti riguardanti, appunto, la Leadership.

 

Sara – “Vorrei parlare con te dei feedback, che tu spesso reputi fondamentali nelle tue conferenze e lezioni… cosa sono i feedback e a cosa servono?”

Christian Pagliarani – “I feedback sono un dono, prima di tutto, uno strumento di lavoro. Noi siamo abituati a valutare gli strumenti quando sono tangibili, e li comprendiamo facilmente. I feedback non sono tangibili, nel senso che non si possono toccare con mano, ma sono un vero e proprio strumento di lavoro.
I feedback sono un dono perché quando un cliente te ne fornisce uno di sua spontanea volontà, tu non hai nemmeno investito soldi per riceverlo e puoi aggiustare il tiro in base a quello che ti dice, o puoi iniziare a interagire con lui per chiedergli più informazioni.
Inoltre, è un dono anche quando lo consegni, quindi devi averne cura, devi sapere come fare sia perché se sai come fare predisponi l’altro ad ascoltare e quello che vuoi dire gli viene trasmesso; sia perché il feedback può avere tante vesti, una di queste vesti potrebbe essere per esempio la “sgridata” e quindi quando sgridi, devi sapere come fare per salvare la persona e il rapporto che hai con la persona. In più, aggiungo che c’è uno stato avanzato del feedback: un “extreme feedback” che si può utilizzare in un gioco di squadra andando molto diretti su ciò che si può cambiare e si vuole cambiare. Consiste nel dire all’altro “come sarebbe stato se…”
Si tratta di un gioco, perché l’altra parte non commenta, ascolta con purezza e semplicità ciò che gli viene detto, perché l’altro sta semplicemente fornendo uno spunto senza imporre nulla, così che possa essere uno strumento utile.”

 

Sara – “Se un imprenditore si rivolgesse a te e ti dicesse “voglio diventare un vero leader”, tu da dove lo faresti cominciare?”

Christian Pagliarani – “Prima di tutto gli chiederei cosa intende per “vero leader” così da estrarre la vera natura di queste parole, perché la stessa parola può portarmi in altre direzioni e anche molto diverse fra di loro. Diciamo così… prima di tutto inizierei a lavorare sulla tua identità, chi sei convinto di essere e di non essere. Se penso agli imprenditori, in Italia ce ne sono molti che, indipendentemente dal fatturato che producono, si sono fatti da sé e io questi li definisco come microimpresa. Queste persone il più delle volte fanno anche fatica ad autodefinirsi “IMPRENDITORE” e quindi in questo caso partirei dal lavorare sull’identità, per poi passare al concetto di team: sai guidare le persone? Le sai valorizzare? Le sai riprendere? Sai dare loro una visione? Le sai ascoltare? C’è un mondo dietro!”

 

Sara – “Condividi con noi un feedback ricevuto da qualche tuo corsista dopo una giornata sulla leadership… com’è cambiata la loro vita professionale?”

Christian Pagliarani – “Spesso accade la medesima cosa e con questo esempio te ne riassumo diversi. Un partecipante mi dice: “Ti volevo dire una cosa: i concetti che mi hai insegnato in merito al business li applico in casa coi miei figli e tutte le informazioni che ci hai fornito, quei modi di reagire e gestire, se cambiati di contesto e applicati per esempio nella vita personale, hanno la stessa efficacia. Hanno un valore immenso.” Ecco, questo lo ritengo uno dei riscontri più belli dopo un corso sulla Leadership.”


La versione audio di questa intervista è disponibile sul
canale Telegram di Evolution Forum
A presto!