I comandi nascosti della comunicazione persuasiva

Avere un’attitudine positiva aiuta gli affari ad andare sempre meglio. Se vedi solo problemi e mai soluzioni, se credi che tutto andrà male, inconsapevolmente stai gettando le basi per il tuo fallimento. Se ti sforzi di essere ottimista, di guardare oltre gli ostacoli e di sorridere alle avversità, le tue percentuali di raggiungere il successo aumentano. È una questione di focus, cioè di concentrazione, di osservazione e prospettiva.

“È importante che ognuno metta la propria esperienza in dote a tutta la comunità, perché è quello che sappiamo fare meglio noi italiani”. Le prospettive future con Alessandra Ghisleri.

Essere pronti a cogliere le opportunità che la vita ci propone, impegnarsi e se necessario essere disposti a ricominciare da capo, a partire da se stessi. Questo e molto altro nell’intervista di Alessandra Ghisleri per Evolution Forum Day Live, il “caffè pensante” condotto da Gianluca Spadoni.

Tutti le cercano, ma nessuno vi dirà di farlo: le soft skill la chiave di volta per il lavoro

Cosa sono le soft skills? Dove si imparano, anzi si imparano? Perché sono così importanti? Come si migliorano? Dimenticandosi il “io sono così”, mettendosi in discussione, formandosi in maniera costante e metodica.

Max Damioli: da leggere tutto d’un fiato… senza dimenticarsi di respirare

Se ci manca, è perché stiamo vivendo la meraviglia, se è affannato probabilmente siamo nervosi o preoccupati...dicono sia facile come respirare, ma è veramente una cosa semplice il respiro, conosciamo effettivamente il nostro respiro e quanto è importante respirare bene?

“La mentalità vincente non è innata, te la puoi costruire, e nasce sempre in un momento ben preciso della tua storia”: Lorenzo Bernardi si racconta

“La mentalità vincente non è innata, te la puoi costruire, e nasce sempre in un momento ben preciso della tua storia”. Allenarsi a diventare, atleti e persone migliori, ecco la testimonianza di Lorenzo Bernardi.

Quello che ho imparato – Conversazioni

In fondo il senso di questo libro qual è? È cercare di mettere su carta quello che ho imparato in modo che le mie idee possano diffondersi. Da un lato è un diario tut­to mio, dall’altro è la voglia di contaminare. Credo che sia l’obiettivo di ciascuno di noi, soprattutto se la nostra missione è di lasciare un semino, una particella di noi, un pensiero nuovo in quelli che incontriamo. Mi piacerebbe riuscire ad arrivare a 95 anni con quella lucidità, quella voglia. Sarebbe già un regalo enorme della vita.