Il successo è sempre un gioco di squadra. Collaborazione la soft skill dei vincenti.

2020-11-25T09:29:17+01:00 Novembre 25th, 2020|

Chi pratica un qualsiasi sport lo sa bene che la vittoria, la meta, il traguardo, il gradino più alto del podio, sono sempre il frutto di un gioco di squadra, anche quando si tratta di una disciplina individuale. La capacità di collaborare, di lavorare con gli altri, di agevolare il lavoro di squadra per raggiungere un fine comune è una delle qualità tra le più ricercate nel mondo del lavoro di oggi.

Quali sono i “fondamentali” che dobbiamo conoscere assolutamente per fare di ogni performance, una buona performance? Abbiamo chiesto a Max Damioli di introdurci i 3 pilastri della performance.

2020-11-24T12:52:11+01:00 Novembre 24th, 2020|

“Quanti giorni abbiamo? Che cos’è l’ipnosi? Rispondo citando una frase di Milton Erickson, il più grande ipnologo della storia, di cui si sia a conoscenza, che affermava: l’ipnosi non esiste, è tutto ipnosi”. Vi chiederete perché? Perché altrimenti nessuno di noi si sarebbe mai fidanzato, nessuno di noi avrebbe mai passato un esame per il quale non aveva studiato.

Quelle umane, le risorse più preziose e difficili da gestire.

2020-11-24T09:40:30+01:00 Novembre 24th, 2020|

Si trova al quarto posto tra le soft skills più ricercate dalle aziende secondo il Word Economic Forum, è la Capacità di Gestire le Risorse e più in generale le relazioni umane. Continua il nostro viaggio attraverso quelle qualità e competenze prettamente umane, che fanno la differenza nel mondo del lavoro.

Networker e Startupper: la scuola di business che servirebbe a tutti.

2020-11-20T14:13:57+01:00 Novembre 20th, 2020|

Quando cominciai io, 25 anni fa, la parola “Start Up” non si conosceva ancora. Si parlava piuttosto di aprire una Partita Iva, diventare imprenditore, affacciarsi per la prima volta al mondo dell’impresa. Oggi invece è entrata con forza nel nostro linguaggio anche la parola “startupper”, a indicare qualcuno che si lancia ed esordisce con un progetto ambizioso, che avvia e inizia un’attività autonoma d’impresa.

Il potere infinito della mente: iniziamo ad esplorarlo con Emanuele Maria Sacchi

2020-11-19T09:57:10+01:00 Novembre 19th, 2020|

Se andiamo a cercare sul web, troviamo scritto che utilizziamo più o meno il 10% del nostro potenziale. Un’approssimazione per eccesso ahimé, perché studi recenti e più completi dimostrano che in realtà ci fermiamo mediamente al 5%, 6% del potenziale, un genio può arrivare ad utilizzare l’8% 9& delle capacità del suo cervello.

Il secondo cardine del respiro: CELLULARE

2020-11-17T10:40:01+01:00 Novembre 17th, 2020|

Lo sai che tu e io, tutti, siamo fatti di 100mila miliardi di cellule? Praticamente abbiamo la stessa quantità di stelle che ci sono in una costellazione dentro il nostro corpo, sotto forma di cellule! La cellula è fatta come un uovo all’occhio di bue: il bordo esterno è la membrana cellulare, l’albume è il citoplasma e il tuorlo dell’uovo è il nucleo cellulare. Se con un bisturi apriamo il tuorlo e con una pinzetta tiriamo fuori quello che c’è dentro scopriamo che ci sono 2 metri di una sostanza fibrosa che si chiama “acido desossiribonucleico”, il DNA, che contiene in un solo suo grammo 261 petabyte di informazioni.

Sei una persona creativa?

2020-11-12T15:34:16+01:00 Novembre 12th, 2020|

Sei una persona creativa? Molti di noi rispondendo di getto e rapportandosi ai canoni comuni e condivisi di creatività, probabilmente risponderebbero: no. Potrebbe essere un problema, visto che la creatività è tra le 10 soft skills più ricercate nel mondo del lavoro secondo il World Economic Forum. La buona notizia? La creatività, come le altre soft skills, può essere coltivata e aiutata. La creatività è un processo, che ha bisogno di essere attivato e alimentato, che parte da una domanda, anzi è la domanda, quella giusta da cui prende vita un percorso destinato a concludersi in maniera positiva.

La vittoria, nello sport come nella vita, è frutto di un processo, volto a migliorare la perfomance.

2020-11-10T12:40:48+01:00 Novembre 10th, 2020|

Quello di perfomance è un elemento che permea gran parte della nostra vita, in ambiti diversi e trasversali. Imparare a migliorare le nostre performance contribuisce quindi a dare una svolta positiva alla nostra vita, professionale e personale.  Nell’intervista per Radio Evolution Forum, Sara Serafini affronta l’argomento con Max Damioli, massimo esperto di performance, ecco quindi i sui consigli per migliorare le nostre perfomance.  

“Uccidi il giocatore che è in te!”

2020-11-10T12:03:57+01:00 Novembre 10th, 2020|

... imprenditori, capi d’azienda, guide, allenatori… insomma a coloro che hanno la responsabilità di condurre ed educare altre persone alla crescita e alla responsabilità personale. A volte, soprattutto nelle fasi iniziali di questo ruolo, questi “neo-allenatori” falliscono poiché commettono l’errore di voler risolvere le situazioni “da giocatori”, ovvero scendendo in campo in prima persona senza considerare il fatto che l’allenatore (l’imprenditore o la guida), non ha a che fare con il lavoro pratico. Il ruolo che è chiamato a ricoprire è quello dell’osservatore, dello stratega, del facilitatore che educa le proprie persone ad assumersi la responsabilità, di colui che comprende le potenzialità e le dinamiche dominanti di una data situazione e che è in grado di volgerle in favore del suo gruppo grazie alla partecipazione attiva dei suoi componenti. Il compito di colui che “conduce” è quello di pensare, ideare, creare la visione che il gruppo poi si impegnerà a realizzare.