Radio Evolution Forum intervista Max Damioli sul Linguaggio Performativo.

2021-03-16T11:33:48+01:00 Marzo 16th, 2021|

Il Linguaggio Performativo ha due funzioni: serve al dialogo interno nel senso che, le parole che usiamo per descrivere un'esperienza, creano la realtà di quell'esperienza. Inoltre consente nel parlare in pubblico di creare contesti narrativi anche di cose (apparentemente) molto noiose che hanno come obiettivo non di spiegare, ma di far sentire: non si occupa delle spiegazioni, ma delle sensazioni...

La realtà è una scoperta o un’invenzione?

2021-02-24T13:24:46+01:00 Febbraio 24th, 2021|

Il costruttivismo afferma Non vediamo le cose per quello che sono, ma vediamo le cose per quello che siamo perché le cose nel nostro mondo esistono per come le creiamo noi. Se una cosa esistesse indipendentemente da noi, 2 persone che guardano la medesima cosa la descriverebbero entrambi uguale. Invece se facciamo descrivere per esempio una lampada da 30 persone, la descrivono tutti in maniera diversa. Perché? Perché proiettano se stessi. Quindi direi che le regole del Costruttivismo sono essenzialmente...

Energia Viva – Max Damioli

2021-02-23T11:57:01+01:00 Febbraio 3rd, 2021|

"Non sei tu a fare il viaggio, ma è il viaggio a fare te." PER DIVENTARE AUTONOMO... ISCRIVITI SUBITO > Benvenuti in Scuola Skills “Ho sempre sognato di fondare una Scuola, fin da quando ero alle Elementari. Bisogna avere chiaro che cosa sia una Scuola (con la “S” maiuscola)… In Grecia, skholé inizialmente indicava l’ozio, l’occupare piacevolmente il tempo libero, per poi passare ad indicare la discussione e la lezione, e il luogo in cui questa veniva tenuta. Aristotele e i suoi studenti erano chiamati “peripatetici” (coloro che passeggiano in tondo) perché le lezioni avvenivano camminando intorno al giardino, all’ombra del colonnato. La Scuola è un “non Luogo”: esiste solo nella mente, nel cuore e nell’Anima di chi la frequenta. La Scuola è un “non Tempo”: i suoi contenuti sono immortali se vengono compresi e distribuiti al mondo, rimanendo nella memoria verbale e scritta dei

Sessioni OneToOne in Zoom – Max Damioli

2021-02-03T12:08:42+01:00 Febbraio 2nd, 2021|

Una sessione tutta per me! PER MIGLIORARE IN FRETTA... ISCRIVITI SUBITO > Benvenuti in Scuola Skills “Ho sempre sognato di fondare una Scuola, fin da quando ero alle Elementari. Bisogna avere chiaro che cosa sia una Scuola (con la “S” maiuscola)… In Grecia, skholé inizialmente indicava l’ozio, l’occupare piacevolmente il tempo libero, per poi passare ad indicare la discussione e la lezione, e il luogo in cui questa veniva tenuta. Aristotele e i suoi studenti erano chiamati “peripatetici” (coloro che passeggiano in tondo) perché le lezioni avvenivano camminando intorno al giardino, all’ombra del colonnato. La Scuola è un “non Luogo”: esiste solo nella mente, nel cuore e nell’Anima di chi la frequenta. La Scuola è un “non Tempo”: i suoi contenuti sono immortali se vengono compresi e distribuiti al mondo, rimanendo nella memoria verbale e scritta dei discendenti. La Scuola è un luogo ospitale per

Palestra di respiro – Max Damioli

2021-02-15T09:50:24+01:00 Gennaio 27th, 2021|

In gruppo è molto più divertente! PER MANTENERTI IN FORMA... ISCRIVITI SUBITO > Benvenuti in Scuola Skills “Ho sempre sognato di fondare una Scuola, fin da quando ero alle Elementari. Bisogna avere chiaro che cosa sia una Scuola (con la “S” maiuscola)… In Grecia, skholé inizialmente indicava l’ozio, l’occupare piacevolmente il tempo libero, per poi passare ad indicare la discussione e la lezione, e il luogo in cui questa veniva tenuta. Aristotele e i suoi studenti erano chiamati “peripatetici” (coloro che passeggiano in tondo) perché le lezioni avvenivano camminando intorno al giardino, all’ombra del colonnato. La Scuola è un “non Luogo”: esiste solo nella mente, nel cuore e nell’Anima di chi la frequenta. La Scuola è un “non Tempo”: i suoi contenuti sono immortali se vengono compresi e distribuiti al mondo, rimanendo nella memoria verbale e scritta dei discendenti. La Scuola è un luogo ospitale

EASYLIFE Z – corso di formazione

2021-04-07T12:25:31+02:00 Gennaio 5th, 2021|

EASY LIFE “Z”: renditi la vita più facile! PER CAMBIARE LE REGOLE DEL GIOCO... ISCRIVITI SUBITO > "Occuparmi di Facilità e di Felicità (la mia, in primo luogo!) è stata la mia principale attività negli ultimi 60 anni." "Ho sempre sognato di fondare una Scuola, fin da quando ero alle Elementari. Bisogna avere chiaro che cosa sia una Scuola (con la “S” maiuscola)… In Grecia, skholé inizialmente indicava l'ozio, l'occupare piacevolmente il tempo libero, per poi passare ad indicare la discussione e la lezione, e il luogo in cui questa veniva tenuta. Aristotele e i suoi studenti erano chiamati “peripatetici” (coloro che passeggiano in tondo) perché le lezioni avvenivano camminando intorno al giardino, all’ombra del colonnato. La Scuola è un “non Luogo”: esiste solo nella mente, nel cuore e nell’Anima di chi la frequenta. La Scuola è un “non Tempo”: i suoi contenuti sono immortali

Il respiro – videocorso di formazione

2021-02-03T16:25:35+01:00 Dicembre 15th, 2020|

RITORNA A RESPIRARE, LIBERA IL TUO POTENZIALE! PER IMPARARE A RESPIRARE MEGLIO ... ISCRIVITI SUBITO > "Ho sempre sognato di fondare una Scuola, fin da quando ero alle Elementari. Bisogna avere chiaro che cosa sia una Scuola (con la “S” maiuscola)… In Grecia, skholé inizialmente indicava l'ozio, l'occupare piacevolmente il tempo libero, per poi passare ad indicare la discussione e la lezione, e il luogo in cui questa veniva tenuta. Aristotele e i suoi studenti erano chiamati “peripatetici” (coloro che passeggiano in tondo) perché le lezioni avvenivano camminando intorno al giardino, all’ombra del colonnato. La Scuola è un “non Luogo”: esiste solo nella mente, nel cuore e nell’Anima di chi la frequenta. La Scuola è un “non Tempo”: i suoi contenuti sono immortali se vengono compresi e distribuiti al mondo, rimanendo nella memoria verbale e scritta dei discendenti. La Scuola è un luogo ospitale per il diverso, lo straniero, il sorprendente:

Il terzo cardine del respiro: DISINTOSSICAZIONE

2020-12-08T10:02:10+01:00 Dicembre 8th, 2020|

Una delle cose che mi ha sempre sorpreso della nostra fisiologia è che il 75% delle tossine del nostro corpo escono con l’espirazione. Immagina di avere quattro bacinelle, di quelle che si usavano in campagna per lavarsi la faccia: la prima bacinella la riempi con le scorie, la pipì, la forfora, il cerume, il sudore, e tutte le altre secrezioni che il tuo corpo fisiologicamente espelle, le altre tre, invece, si riempiranno semplicemente e autonomamente nella stessa quantità della prima, ma con tossine che escono grazie al respiro, e non da altre vie! (SOLO DAL RESPIRO!)

Quali sono i “fondamentali” che dobbiamo conoscere assolutamente per fare di ogni performance, una buona performance? Abbiamo chiesto a Max Damioli di introdurci i 3 pilastri della performance.

2020-11-24T12:52:11+01:00 Novembre 24th, 2020|

“Quanti giorni abbiamo? Che cos’è l’ipnosi? Rispondo citando una frase di Milton Erickson, il più grande ipnologo della storia, di cui si sia a conoscenza, che affermava: l’ipnosi non esiste, è tutto ipnosi”. Vi chiederete perché? Perché altrimenti nessuno di noi si sarebbe mai fidanzato, nessuno di noi avrebbe mai passato un esame per il quale non aveva studiato.

Il secondo cardine del respiro: CELLULARE

2020-11-17T10:40:01+01:00 Novembre 17th, 2020|

Lo sai che tu e io, tutti, siamo fatti di 100mila miliardi di cellule? Praticamente abbiamo la stessa quantità di stelle che ci sono in una costellazione dentro il nostro corpo, sotto forma di cellule! La cellula è fatta come un uovo all’occhio di bue: il bordo esterno è la membrana cellulare, l’albume è il citoplasma e il tuorlo dell’uovo è il nucleo cellulare. Se con un bisturi apriamo il tuorlo e con una pinzetta tiriamo fuori quello che c’è dentro scopriamo che ci sono 2 metri di una sostanza fibrosa che si chiama “acido desossiribonucleico”, il DNA, che contiene in un solo suo grammo 261 petabyte di informazioni.